Carnevale

Scopri quando cade il Carnevale in Italia, negli anni 2016, 2017 and 2018





Italia 2016 2017 2018
Carnevale 7 febbraio 26 febbraio 11 febbraio


Carnevale

Il carnevale è una ricorrenza di origine cristiana, celebrato un po' in tutto il mondo, soprattutto nei paesi di tradizione cristiana, appunto. Durante la settimana del carnevale, si hanno festeggiamenti in piazza e per le vie delle città, durante i quali i partecipanti sono soliti mascherarsi e fare festa.

Le origini del carnevale

Come spesso accade per quelle ricorrenze che si sono protratte durante i secoli, anche il carnevale affonda le proprie radici nel mondo antico. Il nome stesso, ad esempio, deriva dalla frase latina "carnem levare" che indica la prassi di eliminare la carne, ovvero di iniziare il periodo di astinenza e di digiuno della quaresima. In effetti, il carnevale in origine si festeggiava solo il martedì antecedente il mercoledì delle ceneri, conosciuto con il nome di martedì grasso.

Benché il carnevale sia una festa strettamente legata alle tradizioni cristiane, e basti pensare alla sua data, calcolata in base alla Quaresima e quindi alla Santa Pasqua, il carnevale ha origini ben più profonde, di natura pagana, ed in particolare trae spunto dai festeggiamenti dionisiaci dell'Antica Gregia e dai saturnali romani.

La caratteristica principale che accomunava questi festeggiamenti - e che si è preservata intatta fino al carnevale moderno - è la sovversione delle gerarchie quotidiane, che lasciavano spazio alla burla, allo scherzo e al divertimento. Il sovrano indiscusso era il "travestimento", per cui anche un semplice contadino poteva diventare un re, anche solo per un giorno.

Anche durante il Medioevo troviamo traccia del Carnevale e la prassi comune voleva che si trattasse di un giorno di festa e goliardia. Queste tradizioni si sono preservate pressoché intatte nel nostro paese, basti per esempio pensare al carnevale di Venezia o a quello di Ivrea.

Il carnevale per la Chiesa Cattolica

Per la Chiesa, il carnevale è conosciuto anche con il nome di settuagesima. Si tratta della settimana antecedente la Quaresima, una settimana in cui è concesso divertirsi in vista delle astensioni del periodo quaresimale appunto.

Come già accennato, il carnevale non ha una data fissa, bensì mobile, legata alla data della Pasqua. Esso ha inzio il giovedì grasso, per terminare con il martedì antecedente il mercoledì delle ceneri.

Si tratta di un periodo di rilassatezza durante il quale riconciliarsi con Dio. Tuttavia, in tempi più recenti la Chiesa Cattolica ha condannato la dissolutezza del carnevale moderno.

Quali sono i Carnevali più famosi al Mondo?

Il carnevale è una festa che viene festeggiata un po' in tutto il Mondo. Il nostro paese vanta alcuni dei carnevali più belli di sempre. Essi sono:

  • Il Carnevale di Venezia, con le sue affascinanti maschere conosciute con il nome di "baute". Dietro tali maschere può nascondersi chiunque al di là del suo grado sociale, in quanto la maschera annulla ogni differenza di ceto, origine e persino di sesso.
  • Il Carnevale di Viareggio, i cui carri di cartapesta sono fra i più grandi al mondo. Essi sono i veri e propri protagonisti e richiamano spettatori e turisti da ogni dove.
  • Il Carnevale di Acireale e quello di Sciacca, entrambi in Sicilia. Sono entrambi caratterizzati dai carri di cartapesta e dai carri infiorati, i cui soggetti sono realizzati attraverso l'uso sapiente dei fiori.
  • Il Carnevale di Putignano, considerato il più antico al mondo, in quanto sicuramente risalente al 1394. Da allora, si sono svolte ben 620 edizioni.
  • Il Carnevale di Ivrea, con la storica battaglia delle arance. Durante i giorni del carnevale, alcuni coraggiosi sfilano per le piazze della città su dei carri che sono letteralmente presi d'assalto dalla folla, che tira - e ne riceve in ritorno - delle arance mature in una vera e propria battaglia campestre.

Nel resto del Mondo, invece, il Carnevale più famoso di sempre è il Carnevale di Rio, a Rio de Janeiro, nella seconda città per importanza e dimensioni del Brasile, dopo la capitale Brasilia. Questo carnevale è fra i più famosi per via della magnificienza e della ricchezza dei travestimenti. Le maschere sfilano a suon di samba, attirando turisti e spettatori da ogni parte del mondo.