Festività Nazionali in Italia 2018 - 2019 - 2020



Le festività nazionali per gli anni 2018, 2019, 2020 vengono elencate qui di seguito

Italia 2018 2019 2020
Capodanno o Primo dell'Anno 1 gennaio 1 gennaio 1 gennaio
Epifania o Befana 6 gennaio 6 gennaio 6 gennaio
Pasqua 1 aprile 12 aprile 21 aprile
Lunedì dell'Angelo o Pasquetta 2 aprile 22 april 13 aprile
Anniversario della Liberazione 25 aprile 25 aprile 25 aprile
Festa del Lavoro 1 maggio 1 maggio 1 maggio
Festa della Repubblica 2 giugno 2 giugno 2 giugno
Ferragosto o Assunzione 15 agosto 15 agosto 15 agosto
Tutti i Santi (Ognissanti) 1 novembre 1 novembre 1 novembre
Immacolata Concezione 8 dicembre 8 dicembre 8 dicembre
Natale 25 dicembre 25 dicembre 25 dicembre
Santo Stefano 26 dicembre 26 dicembre 26 dicembre


In Italia le festività nazionali sono giorni non lavorativi regolarmente retribuiti.

Le ricorrenze civili o religiose non festive per gli anni 2018, 2019, 2020 vengono elencate qui di seguito

Italia 2018 2019 2020
Festa del Tricolore 7 gennaio 7 gennaio 7 gennaio
Patti Lateranensi 11 febbraio 11 febbraio 11 febbraio
San Valentino 14 febbraio 14 febbraio 14 febbraio
Giovedì Grasso 8 febbraio 28 febbraio 20 febbraio
Carnevale 11 febbraio 3 marzo 23 febbraio
Martedì Grasso 13 febbraio 5 febbraio 25 febbraio
Anniversario dell'Unità d'Italia 17 marzo 17 marzo 17 marzo
Festa del Papà 19 marzo 19 marzo 19 marzo
Domenica delle Palme 25 marzo 14 aprile 5 aprile
Giorno Europeo 9 maggio 9 maggio 9 maggio
Festa della Mamma 11 maggio 11 maggio 11 maggio
Halloween 31 ottobre 31 ottobre 31 ottobre
Giorno dei Morti 2 novembre 2 novembre 2 novembre
Giorno dell'Unità Nazionale 4 novembre 4 novembre 4 novembre
Primo Avvento 2 dicembre 1 diciembre 22 novembre
Secondo Avvento 9 dicembre 8 dicembre 6 dicembre
Terzo Avvento 16 dicembre 15 dicembre 13 dicembre
Quarto Avvento 23 dicembre 22 dicembre 20 dicembre
Vigilia di Natale 24 dicembre 24 dicembre 24 dicembre
San Silvestro 31 dicembre 31 dicembre 31 dicembre




Feste Nazionali in Italia


Una festa nazionale è una festa sancita da una nazione per commemorare lo Stato. Ricorre di solito nell'anniversario dell'indipendenza del paese, oppure nella data di firma della costituzione o nella ricorrenza di qualche altro evento significativo nella storia del Paese, anche se ciò non sempre avviene. Ci sono casi in cui la festa nazionale coincide con il giorno dedicato al Santo Patrono dello Stato. Come in molte nazioni, anche in Italia i giorni di festa nazionale sono cambiati secondo le epoche ed i regimi politici. Al momento dell'Unità l'unica festa civile, per consuetudine, era il Genetliaco del Sovrano, che si celebrava il 14 marzo durante i regni di Vittorio Emanuele II e di Umberto I e l'11 novembre durante il regno di Vittorio Emanuele III.

Come sono cambiate le Feste Nazionali italiane nell'ultimo secolo

Nel 1922 fu istituita la Festa della Vittoria il 4 novembre. Il Regime Fascista nel 1923 proclamò festa nazionale il Natale di Roma, il 21 aprile e che era anche la festa dei lavoratori italiani, in sostituzione del 1° maggio. Nello stesso anno venne istituita anche la Marcia su Roma, commemorata il 28 ottobre. Nel 1946 furono istituite due nuove feste nazionali: la Festa della Liberazione, celebrata il 25 aprile, e la Festa del Lavoro festeggiata il 1° maggio.

Le festività nazionali in Italia dopo il Regime Fascista e nella Repubblica

Con la caduta della monarchia e la promulgazione della Costituzione non si celebrarono più il Genetliaco del Sovrano e la Festa dello Statuto. Al 25 aprile e al 1° maggio si aggiunse, nel 1947, la Festa della Repubblica che cade nel giorno del 2 giugno.

Nel 1977 furono soppresse molte festività al fine di aumentare il numero di giornate lavorative. Fra le feste civili furono abolite le feste dei Patti Lateranensi e della Vittoria della Repubblica. Quest'ultima fu comunque ristabilita nel 2000.