Capodanno o Primo dell'Anno

Scopri quando cade Capodanno in Italia, negli anni 2016, 2017 and 2018





Italia 2016 2017 2018
Capodanno o Primo dell'Anno Venerdì 1 gennaio Domenica 1 gennaio Lunedì 1 gennaio


Capodanno o Primo dell'Anno

Il Capodanno è la prima festività del nuovo anno. Nella stragrande maggioranza degli Stati moderni, è un giorno festivo e si festeggia il primo gennaio di ogni anno, secondo il Calendario Gregoriano.

Origini della festa di Capodanno

Si hanno traccia di festività legate all'inizio del nuovo anno sin dai tempi dell'antica Roma. Il culto del Capodanno era, allora, legato alla divinazione del dio pagano Giano, da cui deriva anche il nome del mese di gennaio. Giano era un dio con due facce, una delle quali guardava in avanti e l'altra indietro. Da ciò, si ritiene che Giano fosse il dio legato al Capodanno in quanto simboleggiava uno spartiacque tra il passato e il futuro.

I festeggiamenti per celebrare l'inizio dell'anno erano molto diffusi anche durante il Medioevo. Essi affondavano le loro radici tanto nella cultura classica romana, quanto in quella druidica, soprattutto per quel che riguarda il nord Europa. Per questo motivo, essendo ritenuti di matrice pagana, vennero ben presto soppressi dalla Chiesa. Chiaramente, prima dell'introduzione del Calendario Gregoriano, il capodanno non aveva una data ben precisa e poteva variare da paese a paese. In ogni caso, le disparità locali fra paesi allora molto distanti - come i comuni e le repubbliche italiane, l'Inghilterra, la Francia e la Spagna - continuarono anche dopo l'adozione del Calendario Gregoriano e fino al 1691, quando Papa Innocenzo XII stabilì che l'inizio dell'anno doveva cadere il 1° gennaio, ovvero la data della circonsizione di Gesù Cristo.

Il capodanno nel mondo moderno

Oggigiorno, il capodanno viene festeggiato il 1° di gennaio nella stragrande maggioranza dei paesi occidentali. Nonostante cada una settimana dopo il Santo Natale, il capodanno è ancora oggi una festa più commerciale, che non di stampo religioso. Infatti, sebbene a livello clericale continui a corrispondere alla data della circoncisione di Gesù, la festa moderna ha poco di religioso e segna il passaggio dal vecchio al nuovo anno.

Tradizioni di Capodanno

In Italia, solitamente, il capodanno è preceduto dal Veglione di Capodanno, o vigilia di Capodanno. Le famiglie o gli amici si riuniscono insieme per una lauta cena che prepara i festeggiamenti veri e propri. Questi hanno solitamente inizio intorno alle dieci di sera del 31 dicembre, quando la gente inizia a riunirsi in piazza o per le strade di città per festeggiare. I festeggiamenti più comuni in queste ore sono i concerti nelle piazze o nelle discoteche, nonché i famigerati "botti di capodanno". Le principali emittenti televisive trasmettono programmi dedicati alla notte di Capodanno che culminano con il famoso "countdown" che separa l'anno vecchio da quello nuovo.

Con il passaggio dal vecchio anno al nuovo i festeggiamenti non si concludono di certo, e anzi spesso vanno avanti per tutta la notte e fino all'alba del giorno dopo.

Altre interessanti tradizioni sono:

  • mangiare lenticchie durante il veglione di Capodanno, in quanto si ritiene portino denaro per l'anno seguente;
  • mangiare chicchi d'uva. Questa tradizione ha origine spagnole;
  • indossare biancheria di colore rosso;

Capodanno in Italia

In Italia, come in molti altri paesi occidentali, il Capodanno è un giorno festivo, ovvero un giorno in cui le attività lavorative sono sospese, ma ugualmente retribuite ai lavoratori. Ciò non vale per il 31 di dicembre che, invece, è un giorno feriale ovvero lavorativo.